Search Our Site

La modalità di gestione di un documento, sia questo un ddt che una fattura o altro è divisa in tre parti principali:
  • testata del documento
  • dettagli (le righe)
  • piede del documento

Il sistema sia in fase di creazione che di modifica apre sempre il primo "tab", ovvero la testata del documento:



Come si vede, indicativamente sulla testata del documento andiamo a variare i dati generalmente stampati nella parte alta di quello che sarà il risultato finale:

cliente
destinazione del cliente
magazzino (che potrebbero essere anche due nel caso di gestione in uscita/entrata da più di una locazione)
sconti generali
tipo di pagamento, banca
esenzione del cliente (eventuale)
listino associato ai dettagli (se indicato nel cliente e gestiamo vari listini nel sistema)
dati riferiti alla pubblica amministrazione (eventuale)


il cliente solitamente viene associato in fase di inserimento del documento, ma possiamo anche variarlo nel documento già creato semplicemente premendo sul tasto vicino alla scritta "anagrafica" che consente di aprire l'elenco dei clienti, effettuare delle ricerche e selezionare il nuovo nominativo.
In alternativa possiamo selezionare il testo del cliente dalla lista di selezione, cancellarlo (backspace o canc) e iniziare a scrivere la parte iniziale del cliente che intendiamo associare al documento.
E' importante se variamo il cliente fare attenzione alla banca, pagamento, esenzione, listini e indicare quelli desiderati rispetto ai dati eventualmente già presenti.


Una volta indicati questi dati, premendo SALVA, memorizziamo le informazioni e il documento viene riconteggiato. (Vedi il tab "piede / totali")

Per compilare il dettaglio del documento e quindi inserire le varie righe di articoli presenti nel sistema oppure aggiungere righe indipendentemente da quanto presente nell'archivio aprire il tab "Articoli".
Si apre la griglia con i dati eventualmente presenti oppure completamente vuota.
Quando si accede per la prima volta agli articoli ovviamente il contenuto è vuoto e siamo già in modalità "inserimento" di una nuova riga.
Durante l'inserimento di una nuova riga (o l'aggiunta di righe a un documento con altri articoli il campo "codice articolo" si presenta evidenziato con il colore rosso):




Se invece stiamo modificando una riga già presente perchè l'abbiamo selezionata dall'elenco delle righe presenti il colore dell'etichetta sarà nero e i campi utilizzabili compilati con quanto presente nella riga selezionata, ad esempio:




Ovviamente salvando una riga già presente non andiamo ad aggiungere ulteriori informazioni, mentre nel caso di inserimento di una nuova riga (sia attraverso il tasto "aggiungi", "nuova riga" che "ins. riga" i dati indicati verranno inseriti in una nuova riga del dettaglio del documento corrente.

In questa scheda possiamo indicare delle descrizioni libere, non associate ad un articolo compilando la descrizione 1 (principale) eventualmente la seconda descrizione e la descrizione estesa.
Altri campi da valorizzare correttamente sono il codice iva, unità di misura, quantità e prezzo.
La causale in abbinamento alla gestione del magazzino consente di effettuare elaborazioni statistiche e ulteriori funzioni a seconda dei moduli attivi. Stessa cosa per la gestione dei lotti, modulo aggiuntivo alla gestione base.

Al momento del salvataggio di una riga con il pulsante "Salva riga", le informazioni vengono memorizzate, il documento riconteggiato e salvato.
A questo punto possiamo stampare il documento, chiudere il documento oppure uscire dal sistema !