Search Our Site

  • Fatturapa.com - Download Fatture Ricevute / Emesse

    Accedendo con le credenziali al sistema entrando nell'area Acquisti compare l'elenco dei documenti ricevuti:



    Cliccando nei link presenti per ciascuna riga nella colonna "XML" possiamo scaricare il file che occorre recuperare.

    NOTA: nell'area di impostazione "Anagrafica" avete modo di indicare un indirizzo email a cui automaticamente il sistema manda le varie notifiche, ad esempio un email del Vs. commercialista. Nelle mail che vengono notificate sono presenti i link per effettuare il download del documento a cui si riferisce la mail stessa:


  • Fatturapa.com - Download Massivo Fatture Ricevute / Emesse

    Accedendo con le credenziali al sistema (www.fatturapa.com) troviamo lo strumento per effettuare il download massivo dei documenti emessi e ricevuti.

    Cliccando dalla dashboard su "Download Massivo" appare:



    Indichiamo il mese per il quale dobbiamo recuperare i file XML presenti (sia vendite che acquisti) e premiamo il tasto "INOLTRA".

    Una volta " INOLTRATA " la richieste e confermata l'operazione, il sistema prepara i contenuti da scaricare e successivamente (dopo alcuni minuti/secondi) rientrando in questa area di gestione troviamo il link al file compresso contenente quanto richiesto (inviata la richiesta basta cliccare sulla partita iva sotto l'etichette "Denominazione" per effettuare un refresh della schermata) :



    Cliccando sul link che appare, come evidenziato nell'immagine sopra, parte il download del file compresso.



    Una volta salvato se andiamo ad aprire il file scaricato al suo interno troviamo alcune cartelle indicanti anno/mese, una sottocartella con il riferimento del soggetto (partita iva) e all'interno le sottocartelle contenenti i file xml di Acquisto e Vendita:



  • Fatturazione Elettronica - Listino e servizi 2018.12

    Il servizio, che può essere attivato per integrare l'invio delle fatture nel sistema gestionale online, viene fornito attraverso i sistemi di firma / invio e conservazione messi a disposizione tramite webservices (per l'automazione) e tramite dei pannelli a cui potrete accedere da questo link/fornitore: www.fatturapa.com

    Il costo per azienda attivata è di euro 20,00 l'anno.

    I costi per documento è riassunto di seguito:

    nr. documenti     nr. documenti    centesimi a documento
    da 0 a 300 0,25
    da 301 a 1000 0,20
    da 1001 a 5000 0,18
    da 5001 a 10000 0,17
    da 10001 a 20000 0,15
    da 20001 a 30000 0,13
    da 30001 a (da definire) (da definire)
    -



    Ovviamente potrete decidere se utilizzare il codice univoco indicato dal fornitore per attivare anche la ricezione dei documenti nello stesso sistema che altrimenti verrà abilitato solo per invio e conservazione*

    Chi desidera utilizzare il servizio deve obbligatoriamente comunicarlo per poter attivare tale sistema e firmare la delega al fornitore stesso che gli consente di firmare digitalmente i documenti che saranno quindi "inviati" al sistema dell'Agenzia delle Entrate.

    Contestualmente all'attivazione del servizio e dopo abilitazione di quanto indicato sopra sarà possibile attivare i sistemi di scambio dati con il fornitore stesso per completare l'abilitazione e successivamente avere attive nel gestionale online le funzioni di automazione.

    Per agevolare la creazione dell'area da abilitare siete pregati di inviare :
    - i dati fiscali dell'attività
    - un indirizzo email (non pec) che sarà abbinato all'attivazione
    - dati del legale rappresentate
    - indicare se occorre attivare anche la ricezione dei documenti*

    Per ulteriori informazioni inviare una mail a info@gdcinformatica.com

    Per informazioni sul servizio di firma/invio/archiviazione e approfondimenti in merito, consultare l'area news di : www.fatturapa.com


  • Fatturazione Elettronica - Video

    Impostazioni iniziali
    Inizializzazione tabelle e dati di base
    Impostazioni Anagrafiche
    Creazione di un documento

    Generazione XML, controllo, anteprima e invio

    (invio e conservazione automatiche tramite webservices opzionali)

  • Gestione dei documenti - Fatture Elettroniche

    Istruzioni per personalizzarela configurazionedel sistema e la inizializzare le tabelle con i riferimenti necessari per la generazione dei file in formato xml destinati allo scambio dati per la fatturazione elettronica verso PA e privati.


    Documenti Allegati
    Configurazione sistema (downloads: 137)HOT 
    Configurazione tabelle (downloads: 201)HOT 



    Con queste impostazioni, il sistema consente di generare per ciascun tipo di documento abilitato il corrispondente file XML da inviare secondo le specifiche al sistema di interscambio.

    Esempi e modalità di estrazione dei file XML per i sistemi di interscambio

    Documenti / demo inserimento contenuti e configurazione sistema per generazione fatture elettroniche

    I file che vengono generati in formato xml possono essere scaricati e inviati a software di firma/consegna/archiviazione come Aruba, TeamSystem e altri ancora.
    L'unico requisito è la compatibilità con il tracciato standard della fattura pa come indicato dalla normativa.

    Nel caso in cui intendiate utilizzare sistemi completamente automatici inviate una mail a info@gdcinformatica.com oppure info@softwarecenter.it e sarete ricontattati.
    Un software contabile con gestione prima nota, documenti di magazzino integrato con la gestione dei flussi XML, interscambio e archiviazione documentale ha un corso fisso inerente il numero di utenti da acquistare. Un canone annuo di manutenzione e un costo di archiviazione documenti fatto attraverso questi sistemi in base al numero di fatture emesse / ricevute che sono quindi variabili (crescenti).

    Se invece si decide di utilizzare un sistema ibrido (gestisco i miei dati, estraggo i miei contenuti di fatturazione per l'agenzia delle entrate e utilizzo sistemi "economici" come ad esempio aruba) i costi si abbattono in modo esponenziale.

    Ad ogni modo qualsiasi sistema andrete ad utilizzare, ci saranno sempre dei pannelli in cui dovrete andare a consultare i responsi delle notifiche ricevuti dall'agenzia delle entrate ed eventualmente operare per effettuare quanto necessario.
    Si tratta come in ogni situazione di abituarsi a nuove procedure.

    Consiglio personalmente di non attendere dicembre per prendere decisioni, fare delle prove o pensare di poter avere del tempo a disposizione perchè tutti i soggetti dovranno adeguarsi e il tempo non sarà più disponibile per poter rispettare quanto richiesto dalle normative.